Sostituire alogena con LED: guida completa

Il mondo dell’illuminazione è in continua evoluzione: ciò che fino a ieri rappresentava una novità, oggi può essere sostituito con modelli di lampadine più evoluti e soprattutto convenienti, dal punto di vista dei consumi. Questo discorso è valido più che mai per le lampadine alogene: fino a qualche anno fa rappresentavano l’unica alternativa a quelle a incandescenza, mentre oggi vengono progressivamente soppiantate dalle lampadine LED.

La domanda a questo punto nasce quasi spontanea, ed è la seguente: come sostituire una lampada alogena con i LED, avendo lo stesso livello di luminosità e riducendo i consumi? In questo articolo vedremo come fare e di quali caratteristiche bisogna tenere conto per non sbagliare acquisti.

Sostituzione lampada alogena con LED: i diversi tipi di attacchi

Prima di fare qualsiasi tipo di considerazione, il primo aspetto da non trascurare riguarda l’attacco della lampadina alogena che vogliamo sostituire. Sul mercato si trovano tante diverse tipologie di lampade alogene. Ecco i principali attacchi:

  • E27, sono le tradizionali lampadine con “attacco grande” che tutti noi abbiamo a casa;
  • E14, anch’esse si trovano frequentemente nelle abitazioni e vengono definite con “attacco piccolo”;
  • B22;
  • GU10;
  • G9;
  • Altri attacchi ancora.

Sostituire lampada alogena con LED: Lumen e temperatura di colore

Una volta verificato il tipo di attacco necessario per sostituire la tua lampada alogena con una a LED, bisogna prestare ancora attenzione per non sbagliare il passaggio successivo, vale a dire quello alla luminosità. In questa fase, più che controllare i Watt è opportuno tenere in considerazione i Lumen. Con questo valore si intende appunto l’intensità luminosa della lampadina stessa. Non a caso nelle confezioni delle lampadine LED è presente il numero di Lumen, utile per effettuare questa sostituzione nel migliore dei modi.

Infine, per essere pienamente soddisfatto della sostituzione, non devi sottovalutare un altro parametro che farà la differenza nel tuo ambiente illuminato, vale a dire la temperatura di colore. Detto in altre parole, questa espressione determina se la lampadina è a luce calda o fredda. Il valore della temperatura di colore è espresso in gradi Kelvin. A un numero basso di gradi Kelvin corrisponde una luce calda, mentre all’aumentare degli stessi si arriva alla cosiddetta luce fredda.

Sostituire alogene con LED: conclusioni

Concludendo, possiamo certamente affermare che la sostituzione delle vecchie lampade alogene con le più moderne a LED è senz’altro un’operazione vantaggiosa, sia in termini di risparmio energetico sia per avere una luce di qualità maggiore. I costi ormai sono assolutamente accessibili e le luci LED sono reperibili qualsiasi supermercato, nei negozi di elettronica e ovviamente online.