Illuminazione a LED, i vantaggi per una casa moderna

L’innovazione tecnologica domestica è uno degli argomenti più scottanti e controversi dell’ultimo decennio. Oggi ci sono tantissimi strumenti per risparmiare energia, ottenere un minore impatto ambientale e rendere gli spazi eleganti nonché luminosi. Il LED è una di queste soluzioni e in poco tempo hanno conquistato chi desidera arredare casa con gusto ma tutelando l’ambiente.

 

LED, in inglese Light Emitting Diode, significa diodo a emissione di luce. Si basa su una tecnologia futuristica, con una migliore efficienza energetica che rispetta l’ambiente e il desiderio di un arredamento raffinato.

Quali sono i vantaggi dell’illuminazione LED?

Le lampadine LED sono state studiate per garantire un notevole risparmio energetico. Se messe a confronto con i sistemi di illuminazione alogeni o a incandescenza, si può risparmiare sino al 70% totale in un mese.

Il flusso luminoso del LED è 5 volte maggiore rispetto alle tecnologie oggi obsolete e poco utilizzate. Meglio un lampadina che consuma 40watt o 17watt senza ridurre la qualità dell’illuminazione all’interno della stanza? La risposta è ovvia.

I sistemi di illuminazione LED garantiscono una efficienza superiore rispetto ai sistemi usati in passato, rendendo gli spazi illuminati con una quantità e qualità superiore alla media. Cosa vuol dire? Usare una lampadina LED significa ottenere una luce dieci volte più potente rispetto agli impianti tradizionali.

Pochi punti luce con il LED rappresentano la tecnologia da sfruttare per rendere una casa illuminata, elegante e calda. Infatti, per illuminare adeguatamente gli spazi a disposizione, le applique a LED sono la soluzione ideale nonché accattivante. Versatili e utili, rendono le stanze eleganti ma illuminate strategicamente solo nei punti necessari.

Tra i vantaggi anche la vita media di queste lampadine che si traduce in circa 50.000 ore, con un costante mantenimento di emissione luminosa del 70%. A seconda dell’uso che se ne fanno e dei consumi, queste lampadine possono arrivare anche a 100.000 ore.

Impatto ambientale, perché scegliere il LED

La lampadina LED è amica dell’ambiente ed è sicuramente una soluzione da prendere in considerazione. Senza rinunciare alla qualità della luce si salvaguarda il bene della Terra, grazie al livello di emissioni che sfiorano lo zero. I vantaggi di questa scelta derivano dalla scarsa dispersione del calore grazie al diodo che non emette luce calda.

Il calore che la lampadina produce viene trattenuto al suo interno, nel bulbo, con una temperatura che arriva sino a 50 gradi. La lampadina LED resta fredda (o tiepida) anche dopo ore dal suo utilizzo costante, senza emettere nulla nell’ambiente circostante.

Tra le altre cose, i LED non emettono luce a infrarossi o a raggi UVA, oltre che produrre meno rifiuti nel corso della loro lunga vita.

Scegliere una luce LED per gli spazi interni ed esterni della propria abitazione è un vantaggio unico. Un aspetto interessante da evidenziare è anche il basso livello di energia per funzionare, impattando positivamente sull’ambiente. Sono soluzioni che funzionano con tutte le novità in tema di energia rinnovabile come aria e sole, per questo adottate in ogni parte del mondo.

Ma quanto ci mettono per accendersi? Zero secondi, anche in condizioni non ottimali, proprio perché non hanno bisogno di scaldarsi e sono subito pronte all’uso.