Soluzioni in metallo per l’architettura

Con il passare del tempo e l’evoluzione tecnologia il metallo è diventato un valido componente strutturale per l’architettura, i motivi di questa evoluzione sono legate sia all’aspetto estetico degli edifici sia alla funzionalità data dall’utilizzo del tessuto metallico.

La lavorazione dei metalli permette la realizzazione di tantissime tipologie di lamiere e componenti che possono essere utilizzate sia per soluzioni architettoniche interne (divisori, design d’interni) sia esterne, come ad esempio per facciate, frangisole, recinzioni, copertura di scale, contro-soffitti o schermature solari (lamiere forate, lamiere stirate).

La scelta dei metalli è indicata anche per soluzioni personalizzate che si sposano con le moderne esigenze dei designer e degli architetti.

Lavorazione del metallo

Le tipologie di lavorazioni del metallo per l’utilizzo in architettura sono principalmente lamiere stirate, tele metalliche e nastri trasportatori che a seconda del materiale, della lavorazione e della finitura trovano il campo specifico di applicazione.

E’ facile intuire come le lavorazioni dei metalli si prestano ad un utilizzo molto ampio nell’architettura urbana: spazi e locali pubblici, edilizia sportiva, saloni fieristici, centri commerciali, stazioni dei trasporti, pensiline.

Tipologie di metalli 

  • Acciaio Inox
    E’ il metallo più utilizzato in architettura di esterni. Per resistere agli agenti atmosferici l’acciaio deve essere protetto da vernici, smalti o zincature, oppure devono sviluppare un patina cosiddetta autoprotettiva attraverso un naturale processo di ossidazione indotta.
  • Alluminio
    Metallo molto simile all’acciaio, leggere, duttile, malleabile e resistente alla corrosione viene utilizzato come metallo principale o in leghe di metalli. Lo svantaggio è la difficoltà nella saldatura e l’aspetto lievemente opaco delle superfici.

  • Ferro e Ferro Zincato
    Il ferro e il ferro zincato sono stati da sempre utilizzati nell’architettura, ad esempio  per la realizzazione di ponti e stazioni ferroviarie oltre che ringhiere, recinzioni e inferriate.
  • Bronzo e Rame
    Alcune tipologie di maglie metalliche vengono realizzate anche in bronzo o rame, si tratta di due metalli mediamente pregiati con un differenti caratteristiche di duttilità e lavorabilità, per questo motivo vengono utilizzate in caso particolari in cui la struttura lo permette. Il loro utilizzo ha anche una valenza estetica.

Va comunque precisato che l’utilizzo dei metalli in architettura e nell’edilizia avviene utilizzando delle leghe metalliche, costituite da due o più metalli. L’unica eccezione è rappresentata dalla ghisa e dall’acciaio che hanno bisogno del carbonio per formare delle leghe.

Vantaggi dell’utilizzo del metallo per l’architettura

  • Resistenza dei metalli
  • Sicurezza
  • Isolamento termico
  • Isolamento visivo
  • Durabilità nel tempo
  • Resistenza agli agenti atmosferici

Uno dei vantaggi più importanti dei metalli è la sostenibilità, ad esempio l’acciaio può essere riciclato, ritornare in fonderia e nuovamente lavorato per essere reintegrato in altre applicazioni.

Se l’evoluzione dei processi produttivi e dei materiali hanno contribuito negli ultimi decenni ad un’importante presenza dei metalli nell’architettura siamo sicuri che nel futuro questo spazio possa aumentare, sviluppando materiali sempre più innovativi e funzionali per l’uomo e per i suoi spazi. Negli ultimi anni si stanno avviando processi produttivi con l’utilizzo di tecnologie di stampa 3D a metallo, per il momento si tratta di produzione di componentistica, ma siamo sicuri che nel breve tempo avranno una ricaduta più ampia anche sull’architettura.

Leave a Comment